Contenuto riservato agli abbonati

Perdere il lavoro, ecco come superare il trauma

A Mestre l’associazione “Faro” ha aperto uno sportello per aiutare le persone a ricollocarsi: mamme e giovani i più colpiti

VENEZIA. Ci sono una mamma e il figlio: lavoravano in pizzeria, ma con la pandemia il locale ha chiuso e allora cercano lavoro. C’è una signora del centro storico che lavorava per alcune compagnie teatrali, ma i teatri sono rimasti chiusi per mesi interi, e allora anche lei cerca lavoro.

C’è una mamma che ai primi incontri si presentava accompagnata dalla figlia piccola, appena prelevata da scuola: senza impiego, cerca lavoro.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi