Johnsen, sospiro di sollievo: nessuna lesione tendinea alla caviglia. Starà fuori tre settimane

L’attaccante si era infortunato lunedì sera nel posticipo contro la Fiorentina. Il norvegese intanto ha rinnovato il contratto con il club fino al 30 giugno 2025

Sospiro di sollievo per il Venezia e per Dennis Johnsen, il 23enne attaccante norvegese che si è infortunato lunedì sera in uno scontro di gioco al Penzo con il difensore Benassi della Fiorentina. Oggi pomeriggio il giocatore è stato infatti sottoposto a un intervento chirurgico esplorativo per capire l'entità del problema emerso alla caviglia destra.

Al Policlinico San Marco di Mestre, la verifica della ferita retromalleolare peroneale eseguita dal dottor Andrea Pastorino, alla presenza del medico sociale Filippo Vittadini, fortunatamente ha scongiurato lesioni ai tendini, cosa che accorcerà i tempi di recupero, fissati al momento in circa tre settimane.

Una buona notizia per il club e per Johnsen, che si aggiunge a quella del prolungamento del contratto firmato dal giocatore sempre nella giornata odierna. Il nuovo accordo scadrà il 30 giugno del 2025. Johnsen era stato acquisito dal Venezia all'inizio della scorsa stagione, con la squadra in Serie B, campionato culminato con la promozione e nel quale ha giocato 39 partite con 7 reti e 5 assist. Al Venezia era arrivato a parametro zero dagli olandesi dell'Ajax, per i quali aveva giocato tre stagioni. 

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi