Contenuto riservato agli abbonati

Porto Marghera, le torce bruciano da un mese

Versalis, i problemi dell’impianto chimico. Preoccupazione tra i cittadini per il fuoco e il possibile inquinamento. Interrogazione di Bettin al sindaco: «Chiarisca»

PORTO MARGHERA. Doveva durare qualche ora, per consentire la sostituzione di un compressore rotto. Poi qualche giorno. E’ passato un mese, e le torce di Versalis a Marghera continuano a bruciare.

Fiamme alte decine di metri, ben visibili anche dal Lido e dall’intera laguna. Di giorno e anche di notte, quando il rosso proveniente dal cielo di Marghera si vede dai piani alti della città storica, oltre che da Marghera e Mestre.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi