Contenuto riservato agli abbonati

Pane, pasta, latticini: nel Veneziano la spesa è un salasso. L’Adico: «Speculazione non giustificata»

Gli aumenti dei prezzi dei prodotti di uso comune preoccupano i consumatori: «Prevediamo un inverno di difficoltà»

VENEZIA. Sarà un Natale triste quello che prospettano le associazioni di tutela dei consumatori a fronte degli aumenti che stanno colpendo tutti i settori, non ultimo quello alimentare. Dopo quanto avvenuto nei servizi e a seguire per materie prime e carburanti, al già annunciato rincaro del gas per il riscaldamento e l’elettricità si sta accompagnando quello per molti prodotti, specie a breve scadenza, di cui normalmente le famiglie non fanno a meno.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Cinque cose che forse non sapete dello stadio di Venezia, unico come la città

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi