Contenuto riservato agli abbonati

Nelle case di riposo del Veneziano obbligo vaccino ma niente controlli

Manca il decreto attuativo su come procedere tra i dipendenti. Il presidente di Ipav Polesel: «Tocca il tema della privacy»

MESTRELa norma è entrata in vigore alla mezzanotte del 10 ottobre. Da una settimana esatta, tutti i lavoratori che mettono piede nelle case di riposo – e quindi non soltanto gli operatori sanitari, ma anche gli addetti alle pulizie e alle cucine, gli impiegati, i volontari – devono essere vaccinati, pena la sospensione dal servizio, senza stipendio, fino al 31 dicembre.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi