Contenuto riservato agli abbonati

Mestre, la città dello sport con i fondi europei. Stadio, palazzetto e piscina a Tessera

Ecco come sarà la cittadella dello sport a Tessera

Brugnaro firma i decreti della Città metropolitana che chiede un milione e mezzo al Ministero per le progettazioni

MESTRE. Cittadella dello Sport a Tessera. Con nuovo stadio, nuovo palasport e piscina olimpica da 50 metri. Il sogno che sembrava sfumato, torna in primo piano. La Città metropolitana di Venezia con un decreto del sindaco Luigi Brugnaro ha approvato ieri i 14 progetti di fattibilità per i quali si intende accedere ai finanziamenti assegnati dal Ministero delle Infrastrutture e delle Mobilità Sostenibili attraverso i fondi europei messi a disposizione dal PNNR (Piano Nazionale di Ripresa e di Resilienza) all'interno del programma Next Generation EU (NGEU).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi