Contenuto riservato agli abbonati

Teatri al 100 per cento, Ortombina: «La Fenice finalmente piena, mezzo milione perso solo per il Rigoletto»

Il sovrintendente e direttore artistico del Teatro La Fenice Fortunato Ortombina saluta così il provvedimento del governo che dall’11 ottobre consente ai teatri di tornare alla capienza piena del cento per cento, dopo quella ridotta a metà per l’emergenza coronavirus e, prima ancora, con il divieto di ospitare pubblico in presenza

VENEZIA.  «Finalmente ci siamo, e noi siamo pronti». Il sovrintendente e direttore artistico del Teatro La Fenice Fortunato Ortombina saluta così il provvedimento del governo che dall’11 ottobre consentirà ai teatri di tornare alla capienza piena del cento per cento, dopo quella ridotta a metà per l’emergenza coronavirus e, prima ancora, con il divieto di ospitare pubblico in presenza.

Per voi anche una boccata d’ossigeno anche dal punto di vista economico.

«È

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Covid, identikit di Omicron: la variante sudafricana con 32 mutazioni

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi