Contenuto riservato agli abbonati

Imprenditore di Scorzè: «Non riesco ad assumere operai. I giovani? No ai turni e con il sabato a casa»

Alessandro Tosatto, socio della Gardiplast di Scorzè: «C’è poca voglia di imparare e la scuola non aiuta»

SCORZE’. Cerca manodopera specializzata e pare che sia sempre più difficile trovarla. Alessandro Tosatto è uno dei quattro soci alla pari di Gardiplast di Scorzè, attiva settore dello stampaggio di materie plastiche a iniezione. Tosatto, 57enne di Noale, lavora da una vita, da quando di anni ne aveva 17.

Ha fatto l’operaio, è diventato imprenditore ed è lui il braccio operativo della fabbrica.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Val d'Ega imbiancata: le ferite ricucite di Vaia

Panino con hummus di lenticchie rosse, uovo e insalata

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi