Contenuto riservato agli abbonati

Venezia, il Green pass diventa una roulette per i dipendenti di Casinò e Fenice

Il Casinò di Venezia

Anche la Fondazione Musei Civici in attesa di capire quanti lavoratori dal 15 risulteranno no vax

VENEZIA. La “roulette” del Green pass. Si saprà probabilmente solo il 15 ottobre anche in aziende o istituzioni comunali che si occupano di intrattenimento, spettacolo e cultura come Casinò, Teatro La Fenice e Fondazione Musei Civiciquanti dipendenti si presenteranno al lavoro senza il fatidico certificato verde anti Covid, reso obbligatorio, e dovranno essere rispediti a casa.

La media italiana parla oggi di circa un 20% di non vaccinati ma non è un dato sovrapponibile a queste realtà, anche perché la leva economica, con il rischio di restare senza stipendio sino a fine anno, avrà probabilmente alla fine il suo peso, convincendo molti renitenti a sottoporsi almeno al tampone per continuare a lavorare.

Al

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi