Ufficio postale chiuso per “colpa” del patrono

NOALE

Amara sorpresa lunedì per gli utenti di Noale che si sono recati alle Poste di via Polanzani e le hanno trovate chiuse. Niente lavori, niente ladri, niente problemi alla struttura, ma semplicemente la festa del santo patrono. C’è chi è andato altrove, soprattutto se aveva scadenze da onorare. Poste Italiane si giustificano dicendo che, di solito, per questo genere di festività non sono fatti avvisi perché variano da paese a paese e ciascun residente sa quando cade il proprio patrono. A Noale in teoria si celebra il 7 ottobre ma ogni anno si chiudono uffici e scuole in occasione del primo lunedì di ottobre.


Alcuni residenti non ci hanno pensato, o non ci hanno fatto caso, e sono andati all’ufficio come un qualsiasi giorno della settimana. E sono rimasti fuori. Non c’erano cartelli, ma la saracinesca era abbassata. C’è chi ha dovuto prendere la macchina e andare allo sportello di Scorzè, altri verso Mirano che assieme a Noale e Spinea centro fanno l’orario prolungato pomeridiano, altri ancora hanno rimandando di 24 ore. Poste fa sapere che da sempre l’ufficio preposto di ogni paese osserva il giorno di chiusura quando cade la ricorrenza del santo patrono. La notizia preventiva di un’eventuale interruzione di servizio avviene solo per lavori o problemi di altra natura, anche interpellando il sindaco. Ieri l’ufficio era aperta regolarmente. —



2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi