In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
oggi a portogruaro

Lavoratori Conad in sciopero contro l’ipotesi trasferimento

Rosario Padovano
1 minuto di lettura

PORTOGRUARO

Sciopero per tutto il giorno di oggi: lo hanno deciso i lavoratori della Conad che ieri si sono riuniti in assemblea permanente dopo che 12 di loro hanno ricevuto l'imposizione di un trasferimento coatto al punto vendita della medesima catena di Tavagnacco, nell'udinese, senza trattativa nè concertazione.

I dipendenti hanno decretato l'agitazione quasi all'unanimità. Per tutto il giorno oggi in via Prati Guori, ci sarà un picchetto a presidio degli ingressi al centro commerciale Adriatico. Il supermercato Conad, infatti, è collocato all'interno della struttura, dove una volta c'era l'ipermercato Carrefour, azienda francese acquisita tempo fa da Conad che decise anche per un drastico taglio di dipendenti in tutta Italia.

I 113 di Portogruaro invece ebbero salvo il posto di lavoro grazie alla lotta loro e dei sindacati. L'agitazione di oggi, promossa da Uil e Cgil, è stata decretata perchè si teme il trasferimento a Tavagnacco di altri numerosi dipendenti.

«Se l'azienda provvederà durante lo sciopero a sostituire i dipendenti in agitazione, con altri lavoratori, adiremo le vie legali come prevede lo Statuto dei lavoratori» ricorda il delegato Uiltucs Alessandro Visentin «quanto accaduto riflette una situazione problematica che si trascina da mesi. Abbiamo inoltrato numerose richieste all'azienda, con lo scopo di incontrarci e discutere delle condizioni di lavoro dei dipendenti, che sono andate peggiorando nel corso del tempo».

Secondo i sindacati la Conad ancora non si è fatta viva con i dimostranti e con i loro rappresentanti di base. Al momento quindi non ci sono trattative in corso e la previsione di un tavolo appare incerta. Dopo l'estate Conad è il primo “fronte caldo” per l'occupazione, nel portogruarese. —



I commenti dei lettori