Contenuto riservato agli abbonati

Terminal turistico di San Giuliano a Mestre: assegnato lo studio di fattibilità

Il ministero delle Infrastrutture ha assegnato alla Città Metropolitana un milione e mezzo di euro per dodici interventi, incluso il “Nuovo Hub terra acqua in area San Giuliano”, ovvero la progettazione di un terminal multimodale dove dovranno confluire servizi di trasporto pubblico locale. Ecco chi si è aggiudicato l’appalto

VENEZIA. La società padovana E-Farm Engineering & Consulting Srl si è aggiudicata con un ribasso del 40% l’appalto per lo studio di fattibilità tecnica ed economica per la stesura di tre progetti per il nuovo hub di San Giuliano. L’offerta di 171.015 mila euro (oneri previdenziali e fiscali esclusi) di E-Farm, capogruppo della rete temporanea di imprese che include Thetis Spa, Proap Estudos Projectos de Arquitectura Paisagista lda e BS Progetti Srl, è stata ritenuta economicamente più vantaggiosa rispetto alle altre in gara (capogruppo F&M Ingeneria Spa con Cecchetto & Associati, CZ Studio Associati, Servizi Tecnici srl, Sistematica srl; capogruppo Studio Novarin Sas con Abacus srl, Studio Colleselli & P e Terre srl; capogruppo One Works Spa con Studio Rinaldo...

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Maltempo in Grecia, un pullman viene "inghiottito" da una voragine

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi