Contenuto riservato agli abbonati

il processo ai Casalesi di Eraclea: il rapporto confidenziale di Donadio in caserma

Il boss dava del tu al carabiniere, ma per lui era cortesia. Informazione preventiva prima dell’arresto di un suo uomo

ERACLEA Processo al clan Donadio. Parla il maresciallo Fabio Cinquegrana in servizio alla caserma di Eraclea quando il boss legato ai Casalesi, era temuto e rispettato. È stato sentito dalla pm Federica Baccaglini che ha cercato di evidenziare come anche con parte delle forze dell’ordine Donadio aveva instaurato un rapporto confidenziale. Il maresciallo ha ripercorso i rapporti con Donadio: «Io ero sottufficiale addetto (terzo comandante).

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Il primo prototipo di una moto elettrica per esplorare la Luna

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi