Contenuto riservato agli abbonati

Camponogara, sospeso secondo medico no vax. Il suo legale: «Faremo denuncia». E lui: «Farò le ricette lo stesso, come fossero consigli»

La decisione assunta dall’Usl 3 diventerà operativa entro fine ottobre. «Caggiano è vaccinato e ha vaccinato la moglie. I suoi post? Ironia penetrante»

CAMPONOGARA. Ennio Caggiano, il medico di famiglia di Camponogara che aveva pubblicato su Facebook la fotografia dell’ingresso del campo di concentramento di Auschwitz con la scritta «Il vaccino rende liberi», è stato sospeso dall’Usl 3. Il provvedimento non è ancora operativo, serve un ultimo passaggio, atteso entro il 21 ottobre, poi il dottore dovrà chiudere per sei mesi il suo ambulatorio al civico 1 di via Pisa.

Il

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Maxi rissa a Savona nel cuore della movida: il degrado della Vecchia Darsena

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi