Contenuto riservato agli abbonati

Tutti pazzi per il padel, boom di campi: «A Venezia già venti richieste per nuovi impianti»

La disciplina “cugina” del tennis sta letteralmente spopolando ed entrando nelle grazie di tutte le classi: giovani, meno giovani, uomini e donne

VENEZIA. Quello che sta vivendo il padel è un autentico boom. Complice anche la pandemia, e quindi la ricerca di sport da praticare pure all’aria aperta, il numero di appassionati e tesserati sta crescendo esponenzialmente, così come le richieste di costruzione per i campi.

La provincia di Venezia è ancora indietro rispetto ad esempio a quelle di Treviso e Padova, che in Veneto dettano legge su questo fronte, ma è immaginabile che, nel giro di cinque anni, sarà più facile trovare un campo da padel rispetto a quelli di altre discipline.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori