Contenuto riservato agli abbonati

Grandi navi a Marghera, tutto in mano al commissario Di Blasio. Approdi provvisori, percorso a ostacoli

Dopo il decreto approvato dal Parlamento il presidente dell’Autorità portuale sarà ascoltato mercoledì in Comune per fare il punto sulla situazione grandi navi

PORTO MARGHERA. Tutto nelle mani di Di Blasio. Il presidente dell’Autorità portuale di Venezia, nominato ora anche commissario straordinario per la realizzazione degli approdi temporanei delle grandi navi, ha il compito di attuarli in tempi relativamente brevi.

Per non rischiare di perdere il traffico crocieristico estromesso dal primo agosto dal Bacino di San Marco e dal canale della Giudecca se superiore alle 25 mila tonnellate di stazza, in base al decreto appena approvato dal Parlamento.

Video del giorno

Atletica, lite tra Tamberi e Fassinotti: niente stretta di mano e qualche parola di troppo

Bruschette integrali con fagioli e zucchine marinate

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi