Contenuto riservato agli abbonati

Giovane padre e ciclista ucciso dalla leucemia nonostante il trapianto

Cavarzere, è grande il vuoto lasciato da Luca Sguotti, 41 anni, padre di tre bambini

CAVARZERE. È grande il vuoto lasciato da Luca Sguotti, 41 anni, padre di tre bambini, ciclista con il gruppo amatoriale “Godiforte” di Cavarzere, morto giovedì all’ospedale di Padova dopo aver affrontato con coraggio la leucemia che lo aveva aggredito da poco più di un anno.

Dopo un primo periodo di cura, nel novembre 2020 si era sottoposto al trapianto di midollo all’ospedale di Bergamo.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi