Un concerto in Canal Grande a bordo della barca violino

La barca violino durante il concerto in Canal Grande (foto Tagliapietra / Interpress)

L’imbarcazione realizzata dallo scultore Lino De Marchi e dalle maestranze del Consorzio Venezia sviluppo ha fatto il suo esordio con musiche di Vivaldi

VENEZIA. "La cultura salverà il mondo". È il messaggio dell'imbarcazione violino, realizzata  dell'artista Livio De Marchi e dalle maestranze  del Consorzio Venezia Sviluppo, che sabato mattina ha sfilato sul Canal Grande.

Venezia. Un concerto in Canal Grande per la barca violino

A bordo dell'opera dedicata al compositore Antonio Vivaldi, hanno suonato i musicisti Sokol Prekalori, Angelica Faccani, Caterina Camozzi e Tiziana Gasparoni.

A conclusione del percorso, iniziato davanti al Comune a Ca' Farsetti e finito alla Salute, il tenore Orfeo Zanetti e la soprano Lara Matteini, hanno intonato Libiamo ne' lieti calici.

"L'imbarcazione si chiama Il violino di Noè" ha detto l'artista "perché la cultura, la musica e l'arte possono salvare il mondo portando un pezzettino di amore ovunque".

La barca violino girerà per più Paesi portando il messaggio di speranza.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi