Contenuto riservato agli abbonati

Inchiesta su infiltrazioni mafiose a Bibione, l’assessore Arduini reagisce: “Qui non siamo a Scampia”

La conferenza stampa con il sindaco e l'assessore di San Michele al Tagliamento 

Conferenza stampa con il sindaco di San Michele al Tagliamento all’indomani degli arresti: il Comune si si pensava a piccole liti tra commercianti, non certo a situazioni criminali di questo tipo

SAN MICHELE AL TAGLIAMENTO. In Comune si pensava a piccole liti tra commercianti, invece era mafia. Il sindaco di San Michele Bibione oggi nella sede del Comune sul litorale per parlare della inchiesta sulle infiltrazioni della criminalità organizzata. Le indagini riguardano le intimidazioni ricevute dalla malavita locale agli ambulanti che volevano partecipare alla fiera estiva che si tiene al lido del Sole dalla omonima associazione.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Gian Piero Gasperini: "Cristiano Ronaldo non devo presentarlo io: è straordinario"

Rosti di uova e rapa rossa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi