Scuola, disco verde: da Mestre, a Mirano e San Donà niente affollamenti sui bus. Ecco com’è andata

Ragazzi ben distanziati al capolinea Actv di Mirano, uno tra i più importanti del Veneto (foto Gilardi / Pòrcile)

Il primo giorno di lezioni parte bene: gli stessi ragazzi mantengono le distanze. A Mestre la prima manifestazione di prof no vax

MESTRE. Le carovane di autobus iniziano ad arrivare fin dal primo mattino, caratterizzando soprattutto le aree in cui si concentrano i poli scolastici più importanti della provincia: a Mestre, le zone Gazzera, Bissuola e l’area dello Stefanini-Gritti, poi Mirano, Dolo e San Donà.

A vigilare sul rispetto delle regole sono 47 steward. Suona questa mattina la campanella per 95.357 studenti veneziani, di nuovo in aula per il terzo anno scolastico in epoca Covid.

Scuola, primo giorno in provincia di Venezia, i ragazzi arrivano ben distanziati

Quest’anno, però, a fare la differenza dovrà essere il vaccino. E, tra la ripetizione delle norme di sicurezza che erano quotidianità tra le aule fino a giugno, vi è la grande novità che risponde al nome Green pass. Senza la certificazione verde, professori, bidelli, amministrativi, addetti alle pulizie e alla mensa, ma anche genitori non sono ammessi a scuola.

Mestre, al liceo Stefanini di Mestre tutti i docenti muniti di Green Pass

Dovrà essere questa, nella speranza di famiglie e insegnanti, la chiave che consentirà di affrontare un anno totalmente in presenza. Intanto questa mattina è entrata in funzione la famosa piattaforma ministeriale, che consente il controllo simultaneo delle certificazioni verdi dei professori, senza il bisogno di richiedere i documenti uno a uno.

Primo giorno di scuola, anche a San Donà i ragazzi stanno attenti alle distanze

Niente coda agli ingressi, dunque, come si temeva. Gli operatori si sono limitati a scorrere questa sorta di registro elettronico sul tablet. Disco verde: si entra; disco rosso: niente da fare, senza vaccino né tampone, si torna a casa.

In un mare di pareri positivi, non mancano però i malumori. E questo pomeriggio, alle 14.30, piazza Ferretto accoglierà la prima manifestazione dei docenti senza Green pass: arriveranno da tutto il Veneto.

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

1€/mese per 3 mesi, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Juve-Roma, il labiale di Orsato: ''Sui rigori non si dà vantaggio, se poi li sbagliano non è colpa mia''

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi