Contenuto riservato agli abbonati

Venezia, medici di base in pensione: centomila pazienti restano senza

I primi nove si congederanno a fine mese, molti altri sono pronti ad andarsene. «Paghiamo gli errori di programmazione del Ministero e della Regione»

VENEZIA. Centomila. Sono i veneziani senza il “loro” medico di base, quindi dirottati su altri professionisti, dalle liste di assistiti sempre più fitte. Ma il dato è in continuo aggiornamento, perché soltanto nell’Usl 3 Serenissima sono nove i dottori di famiglia che hanno annunciato che andranno in pensione entro fine mese, i loro assistiti hanno già ricevuto le lettere dall’Azienda sanitaria.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Afritech - "Verso un'Africa dove ognuno possa avere l'elettricità"

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi