Contenuto riservato agli abbonati

Mense per gli alunni, a Venezia apertura rimandata: per troppe incognite e poco personale

Nelle primarie del Veneziano mancano gli insegnanti. Zennaro, presidente dei dirigenti: «Slittano a fine mese»

VENEZIA. Mancano gli insegnanti, l’attivazione del servizio mensa, nelle scuole primarie del Veneziano (e in alcuni casi anche dell’infanzia), viene posticipato di un paio di settimane, forse più. «Finché non ci sarà un numero congruo di insegnanti per garantirlo» spiega Luigi Zennaro, presidente veneziano dei dirigenti scolastici, spiegando che «la questione, in realtà, si ripete ormai da una decina d’anni».

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Calabria, il video del salvataggio di 339 migranti a bordo di un peschereccio

Torta di grano saraceno con mirtilli e mele

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi