Nascite e rinascite: i 1600 anni di Venezia in una mostra a Palazzo Ducale

Nell'Appartamento del Doge esposte trecento opere, quasi tutte provenienti dal patrimonio dei Musei Civici, con alcuni inediti come un manoscritto di una copia de Il Milione di Marco Polo e per la prima volta diversi dipinti restaurati grazie a Save Venice

VENEZIA. Oggi, nell'Appartamento del Doge a Palazzo Ducale, è stata inaugurata la mostra "Nascite e rinascite" che racconta il mito di fondazione della città e ne ripercorre gli avvenimenti più importanti in dodici sale. Trecento opere, quasi tutte provenienti dal patrimonio dei Musei Civici, con alcuni inediti come un manoscritto di una copia de Il Milione di Marco Polo e per la prima volta diversi dipinti restaurati grazie a Save Venice.

Tra questi il magnifico Leone di San Marco di Vittore Carpaccio e la Pala di Jacopo Palma il Giovane dove viene rappresentata per la prima volta Venezia come Giustizia. Dalla data inventata del 25 marzo 421 la mostra arriva ai nostri giorni con immagini della Fenice, delle acque alte storiche e un video sul Mose.

Si chiude con un contributo di una ventina di personalità, da Cinzia Zincone a Tiziana Lippiello, passando per Daniele Ferrara e Mario Isnenghi, che propongono alcune riflessioni sulla città. L'esposizione, a  cura di Robert Echols, Frederick Ilchman, Gabriele Matino e Andrea Bellieni con la direzione scientifica di Gabriella Belli, rimarrà aperta fino al 25 marzo 2022.

Video del giorno

Schiavi di Booking? Federalberghi Veneto e il difficile rapporto con le agenzie online

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi