Contenuto riservato agli abbonati

Mestre, due terminal ai Pili e a San Giuliano per alleggerire il ponte della Libertà

Il parco San Giuliano e il ponte della Libertà

L’obiettivo è scendere da 14 mila a 8 mila auto al giorno. Bus e vaporetti per il trasferimento in centro storico

MESTRE. Non uno, bensì due terminal a San Giuliano. Un doppio hub di collegamento tra Mestre e Venezia in via di progettazione per ridurre il peso del traffico quotidiano che “pesa” sul ponte della Libertà. Dalle attuali 14.500 auto al giorno che portano 21.800 persone sul ponte che attraversa la laguna, l’obiettivo del Piano urbano della mobilità sostenibile è di arrivare, nel 2030, a 8.100

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Animali altruisti: la storia di Koko, la gorilla che adottò il gattino

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi