Contenuto riservato agli abbonati

Prima il salto sull’oblò poi il volo di quattro metri: gravissimi due tredicenni. Ecco cosa è successo

L'oblò che si è schiantato (fotoservizio Pòrcile) 

Drammatico incidente a Marano di Mira.Ora rischiano la vita, uno nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Mestre e l’altro nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale di Padova. I genitori dei tre sono stati denunciati dai carabinieri di Mira per omessa custodia di minore.

MIRA. Tre ragazzini di 13 anni di Borbiago di Mira per passare la serata vanno alla stazione dei treni di Mira-Mirano a Marano, scavalcano un muretto e saltano su un oblò di un sottopassaggio. L’oblò cede e due dei tre ragazzini precipitano nel vuoto per oltre 4 metri. Gravissime le ferite che hanno riportato. Ora rischiano la vita, uno nel reparto di Rianimazione dell’ospedale di Mestre e l’altro nel reparto di rianimazione pediatrica dell’ospedale di Padova.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

La Notre-Dame virtuale batte sul tempo la cattedrale reale. Ma attenzione alle vertigini

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi