Contenuto riservato agli abbonati

La moglie disperata: «Mio marito morto a pochi mesi dalla pensione»

Luciano Lama e la sua auto cappottata in cui ha trovato la morte

Luciano Lana, 60 anni di Mira, ha perso la vita di sera in auto a Dolo. La moglie: forse è stato vittima di un malore

MIRA. «Una tragedia. Penso che mio marito sia sbandato per colpa di un malore. Era un tipo prudente alla guida, non correva mai in modo azzardato. Era stressato in questo periodo dai pesanti turni di lavoro. Non vedeva l’ora di andare in pensione».

Lo dice Diana Ceccato, moglie di Luciano Lana, l’operaio di 60 anni di Mira morto a causa di un incidente stradale venerdì sera a Sambruson di Dolo, all’incrocio fra via Calcroci, la provinciale che da Dolo porta a Piove di Sacco, e via Marco Polo che porta a Lughetto.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Matusalemme è il pesce d'acquario più vecchio del mondo

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi