Venezia: pienone di turisti, garage al completo e ponte della Libertà bloccato

Le auto paralizzano gli accessi alla città: bus e tram bloccati nel traffico immobile. Nessuno ferma i veicoli prima dei Pili, la “control room” voluta dal sindaco non sembra funzionare

VENEZIA. Tutti i commercianti e i ristoratori si lamentano per la mancanza di turisti, ma i battelli sono strapieni e da giorni e giorni il ponte della Libertà non ce la fa a sopportare tutto il traffico in entrata.

Anche giovedì 5 agosto, un normalissimo giorno infrasettimanale, tutti i garage della città, dal Comunale al Tronchetto ssi sono riempiti in poche ore.

Il risultato sono stati auto in coda sul Ponte delle Libertà, con anche autobus e tram intrappolati nel traffico.

Venezia torna a fare il pienone. Piazzale Roma paralizzato dal traffico, auto rimandate indietro

Lunghe ed esasperanti attese, soprattutto per i passeggeri dei mezzi pubblici. Il flusso turistico non dà tregua e costringe a lunghe attese anche i pendolari diretti a Venezia. Dato che i garage di Piazzale Roma sono al completo (come ormai accade da settimane)  i vigili fanno tornare indietro le auto.

Il problema è che nessuno ferma questo traffico prima che entri nel “collo di bottiglia” del ponte della Libertà. La famosa “control room” fatta costruire e attrezzare dal Comune apposta per queste situazioni, pare non funzionare.

Video del giorno

Venezia. Un concerto in Canal Grande per la barca violino

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi