Palazzo Granaio a Chioggia, un altro anno per finire i restauri

Il sopralluogo di giovedì a Chioggia

L’operazione costerà 2 milioni e 600 mila euro. Già conclusi gli interventi al tetto

CHIOGGIA. Altri dodici mesi per chiudere il maxi intervento di restauro di palazzo Granaio. Nel corso dell’intervento, avviato a inizio 2016, sono emerse criticità strutturali non prevedibili, come il consolidamento e la sostituzione di alcune strutture portanti, che hanno richiesto varianti al progetto e risorse economiche supplementari.

L'area del cantiere, su cui giovedì si è tenuto un sopralluogo degli amministratori e dei tecnici, è stata sgomberata dalle impalcature e ripulita, liberando lo spazio delle tre grandi sale dove sorgerà una pinacoteca e spazi per eventi culturali.

Palazzo

Gli interventi al tetto sono conclusi, come anche la verniciatura impregnante e protettiva delle travi, con olio di lino e trementina. Su indicazione della Soprintendenza, che sta seguendo passo passo tutto il restauro, la pavimentazione sarà in cotto. Prima sarà però necessario posare i primi tratti di rete impiantistica e il massetto. Si passerà poi all'installazione dei serramenti e alle finiture, come gli intonaci. Nel complesso l’intervento costerà oltre 2.600.000 euro

Video del giorno

Eleonora Pedron: ecco perché a quasi quarant'anni ho deciso di laurearmi

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi