Titolo sessista sulla calciatrice, il Venezia contro Dagospia

Agata Centasso

Per il servizio “Una f… da mediano” pubblicato dal sito di Roberto D’Agostino, con fotogallery di immagini perlopiù in bikini di Agata Centasso

VENEZIA. È scontro sui social (e in rete) tra il Venezia Calcio Femminile e Dagospia, per un titolo sessista dedicato dalla testata satirica e di costume a una giocatrice del club, Agata Centasso. “Una f... di mediano” ha titolato Dagospia, accompagnando l'articolo con una videogallery presa dai social di Centasso in cui l'atleta, per lo più, compare in bikini.

Stamane, dall'account twitter del club, il Venezia ha invitato Dagospia “a modificare immediatamente il titolo dell'articolo. È una scelta editoriale becera - ha scritto - che denota una grave mancanza di rispetto nei confronti della nostra atleta e, naturalmente, della figura femminile”.

Agata Centasso con la maglia del Venezia

Pronta risposta del sito di Roberto D'Agostino, che, non solo non ha modificato il titolo, ma ne ha aggiunto un altro, “Pallonate al moralismo”, difendendo la propria scelta editoriale: “Il Venezia Calcio dal suo account twitter ci intima di modificare il nostro titolo sulla bombastica e misconosciuta giocatrice Agata Centasso, e si scatena uno sciame di offese da parte dei soliti social-inquisitori contro di noi: «Subumani», «Infami», «Sciacalli», «Ritardati e falliti». Una smitragliata di offese pè dù tette. Non saremo certo noi a lagnarci, ma segnaliamo che dare la stura all'odio social è molto peggio del nostro titolo. Il Venezia e la Centasso tacciono davanti al turpiloquio di questi sfigatelli...”.

A Venezia ci sono oggi due società di calcio femminile. Il Venezia Football Club (la stessa società di calcio della squadra maschile, da quest’anno in serie A, presieduta da Niederauer) gioca negli impianti del Taliercio a Mestre e ha rilevato all'inizio di luglio il Vittorio Veneto e giocherà in C femminile. Il VFC Venezia Calcio, che giocherà a Marcon, è la squadra che ha giocato l'anno scorso in Serie C, con la Centasso in campo. Agata rimarrà nella vecchia società, alcune sue compagne si trasferiranno nella società di Niederauer.

Video del giorno

"Un boato e siamo usciti di casa": il racconto dalle zone del terremoto in provincia di Treviso

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi