Contenuto riservato agli abbonati

Morte improvvisa a 52 anni, stop al funerale a Pianiga

Denis Coin aveva accusato un malore mercoledì: ricoverato in ospedale si è spento il giorno dopo. Disposta l’autopsia

PIANIGA. Muore all’età di 52 anni: la direzione sanitaria dell’ospedale ordina l’autopsia per chiarire le cause del decesso e il funerale resta per il momento bloccato.

Denis Coin lavorava come responsabile del settore informatico per l’azienda Enzo De Gasperi di Santa Maria di Sala, una grossa azienda fornitore all’ingrosso, leader nei complementi d’arredo di design, decori natalizi, fiori artificiali, oggettistica, fragranze, candele.

Mercoledì scorso ha accusato dei malori. «Era pallido e non si sentiva bene» racconta l’avvocato Piergiorgio Ometto, amico di famiglia.

Per questo Denis Coin era andato a casa e si era recato dal suo medico di fiducia. Il medico, vista la situazione e dopo aver valutato i sintomi riferiti dal paziente, lo aveva mandato, all’ospedale a Mirano per controlli immediati nel reparto di Cardiologia.

A quel punto il 52enne è stato subito sottoposto a controlli medici. Era stato disposto il ricovero per ulteriori accertamenti. Il giorno dopo Coin avrebbe dovuto effettuare una coronarografia, un esame che consente di visualizzare direttamente le arterie coronarie che distribuiscono sangue al muscolo cardiaco. Purtroppo però il mattino di giovedì scorso Denis è spirato all’ospedale di Mirano.

La morte improvvisa ha colpito molto la famiglia, i colleghi di lavoro, dove era molto apprezzato per professionalità e umanità che aveva sempre dimostrato nel corso degli anni, e l’intera comunità di Pianiga.

«L’ospedale» spiega l’avvocato Ometto «a quel punto d’ufficio ha disposto un’autopsia sul corpo di Denis per chiarire con precisione i motivi dell’improvviso decesso».

Un’autopsia che sarà eseguita nei prossimi giorni. Solo dopo l’esame sul corpo del 52 enne ci sarà di fatto il via libera dalle autorità al funerale che si terrà nella chiesa di San Martino.

Ai funerali parteciperanno tantissime persone compresi i colleghi di lavoro.

Denis Coin risiedeva in vicolo Cardinale Romero a Pianiga capoluogo insieme ai genitori. Lascia il papà Luciano, la mamma Ivana il fratello Devi la cognata Arianna a cui sono giunte in questi giorni decine di manifestazioni di cordoglio. «Era una persona ben voluta da tutti quelli che lo conoscevano» spiega l’assessore Massimo Calzavara «Siamo molto colpiti Comune dalla sua improvvisa scomparsa».  

Video del giorno

Schiavi di Booking? Federalberghi Veneto e il difficile rapporto con le agenzie online

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi