Contenuto riservato agli abbonati

Jesolo: bimbo si sporge dal finestrino e viene investito

Il piccolo di 4 anni è caduto dall’auto dei genitori e ha subito varie lesioni. Elitrasportato a Treviso non è in pericolo di vita

JESOLO. Bimbo di 4 anni cade dall’auto dopo essere stato colpito mentre si sporgeva dal finestrino. Una tragedia che è stata sfiorata ieri pomeriggio al lido di Jesolo, nel parcheggio di piazza Trieste. Il piccolo, M. D. , di 4 anni, era nell’auto con i suoi genitori ieri pomeriggio verso le 17.

Stavano trascorrendo una piacevole giornata di vacanza nella città affollata di gente e con un traffico come al solito intenso. Erano nella zona di piazza Trieste, nel cuore del lido, dove anche trovare un parcheggio risulta un’impresa la domenica. Il papà era alla guida e stava effettuando una manovra per parcheggiare nell’area a pagamento di piazza Trieste. Il piccolo, seduto dietro, pare si sia sporto dal finestrino aperto per vedere all’esterno con la curiosità tipica dei bambini di quell’età, non curanti del pericolo. In quell’istante è transitata un’altra auto in manovra che lo ha colpito facendolo piombare a terra.

L’automobilista non si è accorto del piccolo che si è sporto proprio nell’istante in cui è passato lui. Ha subito quindi il primo colpo secco dalla carrozzeria dell’altra auto che lo ha stordito e poi è caduto violentemente dall’auto finendo a terra. I genitori e anche l’altro automobilista si sono subito accorti di quanto era successo. Papà e mamma sono scesi e accorsi davanti al loro bambino temendo che si fosse consumata una tragedia. Il bimbo piangeva a dirotto, era dunque cosciente e respirava.

Ma aveva subito varie lesioni. Hanno allora chiamato i soccorsi che sono arrivati immediatamente sul posto con l’autoambulanza.

Il bimbo ha riportato contusioni e fratture in varie parti del corpicino e i sanitari hanno ritenuto opportuno, vista anche l’età, di chiamare sul posto l’elicottero del Suem di Treviso per un intervento veloce e il trasporto all’ospedale. Il piccolo è stato dunque trasferito d’urgenza in elisoccorso all’ospedale di Treviso. Le sue condizioni erano piuttosto serie e il trasferimento è stato immediato senza perdere tempo.

Sul posto è arrivata subito la polizia locale di Jesolo per i primi accertamenti sulla dinamica. Il piccolo è ricoverato in condizione gravi, ma non dovrebbe essere comunque in pericolo di vita. Molta gente si è avvicinata ieri pomeriggio nel parcheggio di piazza Trieste in cui sono arrivati i mezzi di soccorso. Una scena che ha impressionato molto tutti quelli che sono arrivati nell’area parcheggio e hanno visto poi alzarsi l’elicottero. Nella giornata di ieri si sono registrati come sempre piccolo incidenti e il traffico è stato intenso per tutta la domenica, soprattutto al rientro quando si sono formate lunghissime code nella direzione di Mestre e Treviso con il traffico congestionato fino a tarda sera.

Video del giorno

L'Aston Villa batte lo United e i suoi tifosi prendono in giro l'esultanza di Ronaldo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi