Eraclea: muore annegato, grave il figlio che ha provato a salvarlo

La zona dell'annegamento di Eraclea

La vittima è un turista irlandese di 51 anni, il figlio 16enne ha provato a trascinarlo a riva: ora è in ospedale a Mestre

ERACLEA. Annegamento oggi sulla spiaggia di Eraclea mare.

Si tratta di un turista irlandese di 51 anni che stava facendo il bagno con il figlio di 16 anni davanti alla spiaggia libera, in via Santa Croce.

Il padre stava nuotando tra le onde – il mare era particolarmente mosso – quando è andato in difficoltà e il figlio ha tentato di salvarlo trascinandolo a riva con fatica.

Il padre è purtroppo deceduto a causa dell’annegamento, mentre il figlio è stato trasportato in elisoccorso all'ospedale di Mestre in gravi condizioni.

Salvato invece un altro bagnante albanese che rischiava l'annegamento poco distante ed è stato portato in salvo dai bagnini all'altezza del camping San Francesco, verso Caorle.

Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi