Asfalto rovinato dalle radici giù i tigli in via Vivaldi e Nievo

NOALE

Giù i tigli di via Vivaldi e via Nievo a Noale per lasciare spazio ad alberi meno impattanti. Nei giorni scorsi la giunta di Patrizia Andreotti ha approvato il progetto preliminare per sistemare le due strade che presentano dei problemi dovuti agli alberi. I tigli, infatti, stanno creato una serie di problemi legati alla sicurezza, con la presenza di avvallamenti, soprattutto nei parcheggi pubblici, che diventano un possibile pericolo per automobilisti e pedoni.


Così l’amministrazione comunale ha deciso di non rinviare più la decisione ed ha incaricato l’esperto Claudio Corrazzin con studio a Maserada sul Piave (Treviso) di presentare una proposta, che è arrivata nelle scorse settimane. Dopo aver eliminato i tigli, saranno ridisegnati e redistribuiti i parcheggi, saranno tolti l’asfalto presente, la massicciata di fondo e il primo strato di suolo per una profondità di almeno 80 centimetri, per proseguire con la sistemazione della strada e la piantumazione di 21 nuovi alberi. Verranno scelte essenze che non rovineranno il manto e dovranno quindi garantire quella sicurezza venuta a mancare di recente. Il costo totale del cantiere supera di poco i 34.700 euro. La somma è già stata messa a bilancio per l’anno in corso. Una volta approvato il progetto definitivo-esecutivo, si potrà iniziare con l’intervento. —



Video del giorno

Homeschooling, il racconto di Morena Franzin: "Tre figli che studiano a casa, nessun rimorso"

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi