Salvato da overdose, il pusher che ha venduto la dose finisce in carcere

Le indagini dei carabinieri sono scattate dopo che un uomo di Torre di Mosto, lo scorso 11 luglio, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale in stato di overdose

TORRE DI MOSTO. Finisce in ospedale per un’overdose, arrestato il pusher sospettato di avergli ceduto la dose. Le indagini dei carabinieri sono scattate dopo che un uomo di Torre di Mosto, lo scorso 11 luglio, è stato ricoverato d’urgenza in ospedale in stato di overdose.

Subito i carabinieri dell’aliquota operativa della Compagnia di Portogruaro si sono messi sulle tracce dell’autore della cessione della sostanza stupefacente, individuando un nigeriano, domiciliato a Ceggia.

E’ scattata così la perquisizione nel domicilio dell’uomo, dove i militari hanno rinvenuto 390 grammi di eroina, 112 grammi di cocaina, nonché contanti per oltre 8 mila euro, ritenuti provento dell’attività di spaccio. Per il cittadino nigeriano è scattato così l’arresto

2

Articoli rimanenti

Accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€, poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Sblocca l’accesso illimitato a tutti i contenuti del sito

Video del giorno

Eruzione del vulcano Hunga-Tonga, la ricostruzione animata dell'esplosione

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi