Una finestra sul fiume tra presente e passato

QUARTO d’altino

L’iniziativa è stata ribattezzata “Una finestra sulla Altino invisibile”. In municipio è stata siglata la convenzione tra l’associazione La Carta di Altino e il Comune di Quarto per coordinare le attività per la realizzazione del progetto, per il quale l’amministrazione ha stanziato 4 mila euro. Prevista la costruzione di una struttura espositiva che, grazie a un rendering ricostruttivo montato su un vetro trasparente, consentirà ai visitatori di vedere in sovrapposizione l'immagine della zona monumentale nord-ovest della città antica e il paesaggio attuale. La “finestra” sarà posizionata sull'argine sinistro del fiume Zero, lungo la via ciclopedonale rialzata. Alla firma hanno partecipato il sindaco Claudio Grosso ed Enrico Cerni per la Carta di Altino. Il progetto nasce dalla partecipazione al concorso “I luoghi del cuore” del Fai. Altino ha raccolto 2.410 voti, superando la soglia utile per presentare al Fai una richiesta di cofinanziamento. Ora l’iniziativa della “Finestra” sarà sottoposta al Fai. —


G.MO.

Video del giorno

Terremoto in Grecia, il momento della scossa a Creta: le persone fuggono dagli edifici

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi