Contenuto riservato agli abbonati

Il 100 “speciale” di Chiara alla maturità: «Ora sogno di poter diventare cuoca»

La 19enne di Noale affetta da sindrome di Down si è diplomata all’alberghiero di Castelfranco. Il risultato certifica un percorso brillante: «Sono felice da impazzire». E adesso pensa al futuro

NOALE. Il sogno di lavorare dietro ai fornelli o in un laboratorio di pasticceria. Ora il famoso pezzo di carta chiamato diploma parla chiaro: voto 100 centesimi. Praticamente una delle eccellenze appena uscite dall’istituto alberghiero “Maffioli” di Castelfranco Veneto, indirizzo cucina. Lei è Chiara Scudeletti, 19enne di Noale affetta da sindrome di Down, con una grande passione per lo studio. Si impegna, è precisa nel lavoro – ha già fatto degli stage – e ha molta manualità.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Quanti milioni ha perso Lush, l'azienda felice senza social

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi