Arrestato Angelo Di Corrado, il consulente del lavoro accusato di essere l’esperto del clan dei Casalesi a Eraclea e degli sfruttatori della manodopera di Porto Marghera

Dovrà scontare 4 anni e 8 mesi per associazione mafiosa in Piemonte. Si trova ricoverato in ospedale a San Donà. Una volta dimesso verrà condotto nel carcere di Venezia

VENEZIA. I carabinieri di Noventa di Piave  hanno rintracciato e notificato al consulente del lavoro Angelo Di Corrado, 49 anni, nato a Taranto ma residente a Noventa, un ordine di esecuzione per la pena definitiva di 4 anni e 8 mesi, dopo il rigetto di un ricorso presentato alla Corte di Cassazione.

Il provvedimento è stato emesso il 23 giugno dall'ufficio esecuzioni penali della Procura Generale di Torino; la condanna riguarda il reato di associazione di tipo mafioso nei territori del Biellese, per un periodo dal 2009 all'aprile 2019. La Cassazione ha dichiarato estinto un capo d'imputazione a carico del commercialista, rigettando nel resto il ricorso.

Di Corrado era già sottoposto all'obbligo di dimora a Noventa di Piave nell'ambito del procedimento penale relativo alla presenza del clan dei Casalesi a Eraclea, nel quale è accusato di essere il professionista di riferimento per sistemare gli affari della cosca guidata da Luciano Donadio.

Di Corrado aveva iniziato a collaborare con gli inquirenti che indagavano sui Casalesi e il clan Donadio e aveva anche svelato il sistema di corruzione e subappalti con sfruttamento della manodopera alla Fincantieri di Porto Marghera. Era infatti lui il consulente dei principali imputati finiti nell’indagine.

Si trovava ricoverato all'ospedale di San Donà di Piave.

Una volta dimesso, verrà condotto alla casa circondariale di Santa Maria Maggiore, a Venezia, per l'espiazione della pena detentiva. Nei suoi confronti è stata anche disposta la pena accessoria dell'interdizione perpetua dai pubblici uffici.

Video del giorno

Che c'è a Cheese? Il resoconto della terza giornata

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi