Sottomarina, si schianta con lo scooter contro una recinzione: ventenne in prognosi riservata

Il giovane stava transitando nelle vicinanze dei Bagni Sirena in sella al suo Scarabeo 125 quando, per ragioni al vaglio degli inquirenti, è uscito di strada da solo, finendo con lo sbattere in maniera violentissima contro la recinzione dello stabilimento

SOTTOMARINA. È fortunatamente sveglio ed è stato estubato il ragazzo di vent’anni di Chioggia che è stato ricoverato sabato sera all’ospedale di Mestre dopo essere uscito fuori strada con il suo scooter sul Lungomare a Sottomarina.

Il giovane stava transitando nelle vicinanze dei Bagni Sirena in sella al suo Scarabeo 125 quando, per ragioni al vaglio degli inquirenti, è uscito di strada da solo, finendo con lo sbattere in maniera violentissima contro la recinzione dello stabilimento.

La caduta ha procurato al ventenne dei traumi facciali particolarmente importanti, colpa probabilmente di un casco allacciato non in maniera corretta, tanto da consigliare ai soccorritori del pronto soccorso di Chioggia di chiedere l’intervento dell’elicottero del 118.

Una volta stabilizzato, il ragazzo, che comunque era cosciente dopo lo choc iniziale che aveva fatto temere il peggio, è stato caricato in elicottero e trasportato a Mestre dove è stato ricoverato in prognosi riservata. Le condizioni sono per fortuna migliorate e in queste ore dovrebbe anche lasciare la terapia intensiva.

Video del giorno

Sardegna in fiamme, le immagini girate dai volontari: dalle case distrutte alla fuga dei bagnanti

Spigola in crosta di pomodorini secchi e pistacchi

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi