Contenuto riservato agli abbonati

Dodicenne in monopattino investito da un’utilitaria. Intubato sul posto ed elitrasportato, è gravissimo

L'arrivo dell'elicottrero sul luogo dell'incidente, immagine dal video della lettrice Doris Mariella Stan

Una Lancia Y l’’ha travolto a un incrocio. L’elicottero è arrivato a Ponte Crepaldo in tempo e l’ha portato in Rianimazione a Treviso

PONTE CREPALDO. Investito in monopattino, 12 enne di Ponte Crepaldo gravissimo all’ospedale. L’incidente ieri alle 19.30, in via Palladio in corrispondenza di un incrocio dove una Lancia Ypsilon con alla guida una persona del posto lo ha travolto.

Il ragazzo ha riportato gravi lesioni e fratture esposte e al momento era apparso in condizioni molto gravi anche per la forte tensione e paura dopo l’impatto in cui lui non poteva che avere la peggio, colpito e sollevato in aria prima di piombare sull’asfalto.

L’allarme è scattato subito e sul posto sono arrivati immediatamente i sanitari del 118 e l’elicottero del Suem di Treviso. Il 12enne è stato intubato sul posto e predisposto per il trasferimento in elisoccorso all’ospedale di Treviso. Le sue condizioni sono gravi, anche se non dovrebbe essere in pericolo di vita.

Ha riportato politraumi piuttosto seri e per questo i sanitari si sono riservati la prognosi. I carabinieri della stazione di Eraclea hanno effettuato i rilievi per la ricostruzione della dinamica. A causare l’incidente sarebbe stato il mancato rispetto di uno stop. È stata informata dell’incidente anche la sindaca Nadia Zanchin, che si è sincerata subito delle condizioni del ragazzino.

Purtroppo i monopattini sono veicoli estremamente pericolosi se utilizzati lungo le strade in cui scorre il traffico automobilistico. Sono tenuti a rispettare il codice della strada e molto esposti in caso di incidente. È bastato centrarlo per causare serie ferite, oltretutto su un ragazzino così giovane. Bisognerà attendere che sia trascorsa almeno la notte per capire la condizione del ferito che abita poco lontano dall’incrocio in cui si è verificato l’incidente.

Video del giorno

Emozione a Jesolo, la prima tartarughina nata in spiaggia raggiunge il mare

Timballo di alici

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi