Nicoletti si dimette «Esigenze di lavoro»

TORRE DI MOSTO

Si è dimesso l’assessore all’Urbanistica e ai Lavori pubblici Mauro Nicoletti. Lo ha annunciato in Consiglio lo stesso Nicoletti, al termine di una seduta in cui non sono mancati scontri e polemiche.


Nicoletti, ingegnere, ha motivato la sua scelta, parlando di decisione necessaria legata a esigenze lavorative. «Ho aumentato esponenzialmente i contratti della mia società e non riesco a focalizzarmi sul mio incarico», ha detto. Poi, ringraziando la giunta, ha assicurato «massimo sostegno sui progetti già pianificati».

In precedenza non erano mancati toni di scontro, con l’opposizione di Progetto Torresano che aveva chiesto lumi, con la consigliera Elisa Rossetti, sull’avanzamento dell’iter per la sistemazione della scuola primaria Filiberto, ricordando l’impegno preso da Nicoletti di riaprirla a settembre. Allo stesso tempo Nicoletti aveva criticato l’attuale minoranza per la gestione, quand’era in precedenza al governo, della vicenda scuola e dell’iter di altre opere. Al momento della formazione della giunta, lo scorso settembre, la nomina di Nicoletti come assessore esterno aveva sollevato molte frizioni in maggioranza. Per il sindaco Maurizio Mazzarotto, «perdiamo un valente tecnico, ma capisco le scelte lavorative». —

G.MO.

Video del giorno

Che c'è a Cheese? Il resoconto della terza giornata

Barbabietola con citronette alla senape e sesamo

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi