San Donà, da lunedì sospesa la viabilità tra corso Trentin e via Battisti

L’incrocio tra corso Trentin e via Cesare Battisti che da lunedì sarà chiuso al traffico  foto Tommasella

Lo stop al traffico prevede deviazioni alle auto e percorsi diversi per gli autobus. L’assessora Marin: «Per il 20 giugno aperta la prima parte della Ztl lato Duomo»

SAN DONA’. Ora è ufficiale: a partire da lunedì 7 giugno sarà chiuso al traffico l’incrocio tra corso Silvio Trentin e via Cesare Battisti. Una necessità stabilita durante la progettazione della nuova pedonalizzazione, in concomitanza con la chiusura delle scuole. «Ma già verso il 20 giugno», dice l’assessora Lorena Marin, «potrebbe essere aperta la prima parte della Ztl lato duomo». Il Comune assicura che i tempi sono stati rispettati e la durata dell’intervento presumibilmente terminerà entro fine agosto.

Previsto il totale rifacimento dei sottoservizi, poi tutto lo spazio verrà rialzato, in linea con i marciapiedi, e sarà completato con una pavimentazione in porfido.

Il transito pedonale sui marciapiedi sarà sempre garantito, così come, lungo le vie e fino all’incrocio, l’accesso a residenti, mezzi di soccorso e servizio. Le biciclette potranno transitare, ma per accedere a piazza Indipendenza e via Battisti sarà necessario scendere e condurre il ciclo a mano sul marciapiede. Le attività di piazza Indipendenza che accedevano da Corso Silvio Trentin potranno utilizzare l’ingresso dai portici su viale Libertà, dietro al municipio. Chi arriva da corso Silvio Trentin vedrà la strada chiusa al traffico all’altezza di via Aquileia, dove verrà predisposta una rotonda per consentire la manovra di rientro verso il Ponte della Vittoria.

Da via Battisti verso piazza Indipendenza il traffico verrà chiuso circa 200 metri dopo l’incrocio con via Risorgimento, ma sarà sempre garantito l’accesso a residenti, mezzi di soccorso e servizio. E verrà realizzata una rotonda per facilitare le manovre dei veicoli.

Mantenuti alcuni parcheggi, anche se è consigliabile transitare su via Risorgimento per utilizzare aree di sosta adiacenti, come piazza Rizzo. Per chi arriva da via Battisti e deve risalire verso il ponte, sarà possibile sia utilizzare l’itinerario abituale su via Lungo Piave Inferiore, e quindi transitando sotto il Ponte della Vittoria, sia utilizzare via Lungo Piave Superiore, rimanendo sull’argine che per quel tratto diventerà a doppio senso di marcia durante i lavori.

Questo provvedimento è stato pensato per rendere più fluidi i flussi di traffico. Per Atvo, in occasione della chiusura dell’incrocio, le corse dirette a Jesolo ed Eraclea percorreranno via Ancillotto, via XIII Martiri, via Vizzotto, via Calnova per poi immettersi nella bretella e riprendere il corretto instradamento lungo l’argine S.P. 52. Percorso inverso in entrata verso San Donà di Piave. Sospese le fermate del Bar Roma e Intestadura, presso l’Osteria da Murer.

In via eccezionale, sarà attivata la coppia di fermate una adiacente al cinema Don Bosco, l’altra adiacente al Bar “Spritz Hours” su via XIII Martiri. «Per gli esercizi commerciali nelle aree interessate», spiega il sindaco, Andrea Cereser, «che sono stati preventivamente contattati verificando un loro interesse a utilizzare spazi all’aperto, è stata prevista la possibilità di utilizzare gratuitamente dei plateatici, per tutta la durata dei lavori» .

Video del giorno

L'Aston Villa batte lo United e i suoi tifosi prendono in giro l'esultanza di Ronaldo

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi