Contenuto riservato agli abbonati

La piccola Nicole, 6 anni: da Oriago a Bologna per la finalissima dello Zecchino d’oro

Figlia del campione di nuoto Enrico Catalano e di Arianna Scantamburlo insegnante di hip-hop, canterà “Pappappero”: «Sono emozionata»

ORIAGO. Entusiasmo alle stelle in casa Catalano, a Oriago La piccola Nicole, 6 anni, domenica prossima parteciperà alla finalissima della 63ª edizione dello Zecchino d’Oro, la celebre competizione canora riservata ai piccoli che si terrà a Bologna. Nicole parteciperà con la canzone “Pappappero” con la quale su You Tube ha già ottenuto tantissime visualizzazioni.

«A me piace cantare e sono stra felice di andare allo Zecchino d’Oro» confida la bambina, emozionata, nel suo giardino di casa in via Sabbiona, «Speriamo di fare una bella figura».

La piccola Nicole pronta per lo Zecchino d'Oro. Ecco la sua "Pappappero"

I 14 sfidanti sono agguerriti, ma lei non demorde. Del resto la passione per il palcoscenico e il gusto per la vittoria non può che averli ereditati dai genitori. La mamma, Arianna Scantanburlo, insegnante di musica hip hop, i palcoscenici li ha calcati fin da piccola.

«La ribalta per la nostra famiglia non è certo una novità», racconta. «Io ho partecipato alla trasmissione “Fantastica”condotta da Patrizia Rossetti e ho vinto come show girl. Ora faccio l’insegnante di musica hip hop ma certo con la pandemia è stato davvero un anno complicato. Speriamo di riprendere in fretta».

Papà Enrico, invece, 38 anni, è salito più volte sul podio da nuotatore agonista. È stato primatista italiano nelle distanze dei 50 e 100 metri dorso negli anni 2005-2006-2007. Più volte campione italiano nel dorso, sette volte recordman italiano assoluto, ed è stato vice campione italiano nei 50 e 100 metri delfino. Ha partecipato con la Nazionale a due Giochi del Mediterraneo, 3 Universiadi, 4 Europei, 4 Coppe del mondo e un Mondiale, mettendo medaglie al collo alle Universiadi di Belgrado 2009, ai Giochi del Mediterraneo Almeria 2005, a Pescara 2009 e alla Coppa del Mondo a Parigi 2002.

«Abbiamo iscritto Nicole allo Zecchino d’Oro lo scorso febbraio 2020», racconta mamma Arianna, «A causa della pandemia in corso, però, si partecipò solo inviando dei video. Ci hanno fatto sapere che Nicole aveva superato le selezioni e avrebbe partecipato alla finalissima che sarà in diretta su Rai Uno il 30 maggio dalle 17.30. Per poter partecipare all’evento mi trasferirò a Bologna nel prossimo weekend con Nicole». La finalissima per il 2020 si sarebbe dovuta tenere lo scorso dicembre ma sempre a causa della seconda ondata del Coronavirus è stata posticipata a fine maggio 2021.

Felice della partecipazione della bimba anche la nonna Marina Tieli di Mira, che ricorda gli esordi della figlia Arianna a 12 anni in tv e ora spera che anche la nipotina Nicole segua la strada intrapresa a suo tempo dalla madre. E c’è anche un’altra protagonista, in famiglia. Nicole ha anche una sorellina più piccola, Josephine di 3 anni. Al momento si limita a guardare con curiosità le imprese della sorella più grande. Ma nella foto di famiglia ha preteso di esserci anche lei. Buon sangue non mente. 

Video del giorno

"Un boato e siamo usciti di casa": il racconto dalle zone del terremoto in provincia di Treviso

Burger di lenticchie rosse

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi