Contenuto riservato agli abbonati

«La mia vita rovinata dal Lipobay: sono stati vent’anni d’inferno»

Roberto Trevisanato ha cominciato ad assumere il farmaco anticolesterolo della Bayer nel ’99. Ora l’azienda dovrà risarcirlo. «Accusavo stanchezza, cadevo. Ho dovuto chiudere gli studi dentistici e vivere con una pensione» 

l’intervista

«La mia vita è stata distrutta: assumendo quel farmaco per due mesi, sono finito all’inferno per due decenni». Roberto Trevisanato, 73 anni, è stato medico di famiglia e odontoiatra a Pianiga. Il dottor Trevisanato ha vinto in Cassazione dopo 20 anni, assistito dall’avvocato Luigino Maria Martellato di Dolo, contro il colosso farmaceutico tedesco Bayer. In seguito all’assunzione di Lipobay - un farmaco anticolesterolo ritirato volontariamente dal commercio dalla Bayer nel 2001- ha avuto la vita completamente rovinata.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Roma, il 'trasloco' di Mattarella: il presidente visita il nuovo appartamento

Porridge di avena alla pera e nocciole

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi