Venezia presa d'assalto, parcheggi esauriti

Auto deviate in terraferma, in vigore la nuova ordinanza anti-movida su cui vigila la polizia locale

VENEZIA. Come previsto, nel secondo weekend di zona gialla e bel tempo, Venezia è stata presa d'assalto fin dalla mattinata di oggi da visitatori, soprattutto dall'entroterra regionale veneto. Sono al completo tutti i parcheggi automobilistici di piazzale Roma e del Tronchetto, dove inizialmente le vetture erano state deviate.

La Polizia locale ha comunicato lo stop dei veicoli, con l'indicazione a raggiungere le aree di sosta in terraferma, a Mestre e Marghera. Per le code sul Ponte della Libertà verso il centro storico, le linee del servizio di trasporto pubblico hanno accumulato ritardi in entrambe le direzioni. Non si registrano assembramenti di persone; i visitatori si concentrano sulle principali direttrici turistiche di Rialto e piazza San Marco, per ora senza affollamenti. Da venerdì è in vigore l'ordinanza del Comune contro la movida, che fissa limiti di accesso in alcune zone della città, e la possibilità di chiusura o limitazione di queste aree da parte della Polizia locale. 

Video del giorno

Un capriolo tra gli ombrelloni a Bibione, ecco il video

Frittata con farina di ceci e zucchine

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi