In evidenza
Sezioni
Magazine
Annunci
Quotidiani GNN
Comuni
spinea

Baby vandali nei parchi «Punizioni esemplari»

ma.to.
1 minuto di lettura

SPINEA

Nell’attesa che i colpevoli vengano identificati dalle forze dell’ordine, tiene banco a Spinea il caso dei giovani coinvolti in una serie di danneggiamenti alle strutture pubbliche e fotografati nel corso di uno dei loro raid (al parco di via Baseggio e non al Graspo d’Uva, come erroneamente indicato ieri). E i residenti si dividono tra una maggioranza che vorrebbe punizioni immediate e severe per il loro comportamento e chi – in realtà pochi – pur non difendendoli, tende in parte a minimizzare l’accaduto.

«Penso sia troppo semplice», dice il consigliere comunale Massimo De Pieri, «limitarsi a far pagare i danni. Cosa insegnerebbe agli autori? Se fosse possibile, ci vorrebbero pene accessorie come un bel periodo di volontariato o di lavoro socialmente utile. Multare non basta, serve insegnare il valore ed il rispetto del bene comune». —



I commenti dei lettori