Bomba della Grande guerra scoperta in un campo a Musile

Artificieri dell'esercito al lavoro su una bomba in una foto d'archivio

Il proiettile d’artiglieria è di grosso calibro, ma non ha cariche speciali. Sorvegliato in attesa degli artificieri dell’Esercito

MUSILE. Ordigno bellico in via Millepertiche a Musile. È stato scoperto sabato Primo maggio alle 7 del mattino da un anziano residente che stava arando il campo di proprietà della sua famiglia.

Si tratta di un proiettile di artiglieria dell Grande Guerra, non a carica speciale, ma di grosso calibro. La mancanza di carica speciale (fosforo incendiario o gas) lo rende meno instabile e quindi meno pericoloso.

Sul posto carabinieri e vigili del fuoco. L'ordigno è stato messo in sicurezza in attesa dell'arrivo degli esperti bonificatori dell'esercito.

I genieri artificieri lu rimuoveranno dal posto dov’è rimasto interrato per oltre un secolo e poi lo porteranno via per farlo brillare  in area sicura a Eraclea.

Patate novelle croccanti con asparagi saltati, uova barzotte e dressing allo yogurt e senape

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi