Contenuto riservato agli abbonati

Grandi navi, il Senato boccia lo scavo dei canali veneziani

Emendamenti Pd approvati in commissione anche con il sì di Lega e Forza Italia. No al Vittorio Emanuele, sì a “Classe Venezia”. Ferrazzi: «Un passo importante»

VENEZIA. In laguna solo navi della “Classe Venezia”, di dimensioni contenute, compatibili e non inquinanti. E “no” allo scavo del canale Vittorio Emanuele per collegare Marghera alla Marittima.

Alla fine la commissione Ambiente del Senato approva all’unanimità, o quasi (unico voto contrario quello di Fratelli d’Italia), la proposta del senatore veneziano del Pd Andrea Ferrazzi. Si va in aula con un testo condiviso, anche da Lega e Forza Italia che pure a livello locale avrebbero preferito l’inserimento di quel passaggio.

Un

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

1€ al mese per 3 mesi poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Prostituzione e violenze sessuali, sgominata a Bologna banda che reclutava giovani ragazze albanesi

Gallinella su purea di zucca, patate croccanti e cavolo riccio

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi