Contenuto riservato agli abbonati

Muore a due anni per una malattia congenita, lutto a Vigonovo

L'ingresso a Tombelle, frazione di Saonara

Fatale una emorragia cerebrale per il piccolo Edoardo che lascia nel dolore papà Alfredo, mamma Valentina e il fratellino

VIGONOVO. Muore ad appena due anni a causa delle conseguenze di una malattia congenita Edoardo Gregnanin, un bambino che era la gioia di mamma e papà e del fratellino appena più grande. Il piccolo risiedeva con i genitori e il fratellino, nella zona di via Adda. Grandissimo il cordoglio da parte della comunità di Tombelle, la frazione divisa fra i comuni di Saonara e di Vigonovo nel Veneziano.

La notizia della morte del piccolo Edoardo ha suscitato grande commozione e in molti si sono stretti attorno ai genitori, papà Alfredo e mamma Valentina colpiti da un lutto inimmaginabile. Il bambino era stato colpito da una emorragia cerebrale qualche giorno fa e domenica scorsa proprio per questo il parroco del paese, don Fabio Fioraso, aveva invitato tutta la comunità a pregare per il piccolo.

Purtroppo nella giornata di lunedì, nel pomeriggio, Edoardo è morto all’ospedale pediatrico di Padova dove era stato ricoverato in gravissime condizioni. «Tutta la comunità di Tombelle», spiega il parroco del paese, don Fabio «è rimasta molto colpita dal lutto che ha colpito la famiglia Gregnanin. Il piccolo Edoardo era un bimbo con una grandissima gioia di vivere e un anno fa era stato battezzato nella nostra chiesa della Beata Vergine. Era amatissimo dai genitori e dal fratellino».

Il piccolo a causa della sua malattia fin da quando era nato, era stato seguito costantemente dai medici e dal personale sanitario del reparto di Pediatria dell’ospedale di Padova. Un reparto in cui aveva trovato insieme alla sua famiglia anche tanto amore e affetto e grandissima professionalità. Anche nei giorni scorsi i medici avevano fatto il possibile per il piccolo. I genitori, sconvolti dal terribile dolore, in questi giorni si sono chiusi in un comprensibile riserbo attorniati da parenti e amici che subito si sono fatte avanti per aiutarli in questo momento difficile.

Papà Alfredo e mamma Valentina, fa sapere il parroco don Fabio, non sono originari del paese, ma si erano trasferiti a Tombelle da un’altra zona del padovano facendosi benvolere da tutti. Tanti i messaggi di cordoglio che sono arrivati in queste ore alla famiglia di Edoardo anche on line e sui social network.

Il funerale del bambino che erano stati previsti in un primo momento per venerdì mattina, ad ora non sono stati ancora fissati. Si terranno solo dopo il via libera dell’autorità giudiziaria. Potrebbe essere disposto infatti un accertamento per determinare con certezza le cause del decesso del bambino. È possibile così che l’ultimo saluto al piccolo Edoardo possa slittare all’inizio della prossima settimana.——

 

Video del giorno

Napoli, l'operatore ecologico sparge i rifiuti per strada: le immagini dalle telecamere di sicurezza

Granola fatta in casa

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi