Contenuto riservato agli abbonati

Consumo del suolo, in un solo anno spariti 140 ettari. Ecco la classifica dei Comuni del Veneziano

L'area agricola di Tessera, una delle più a rischio cementificazione

Il report dell’Ispra. Persa un'area equivalente a 200 campi da calcio, 2019 anno nero. La Cia: «I terreni sono una risorsa, sistema in pericolo». Venezia, Fossalta e Jesolo i peggiori

MESTRE. Scomparsi centoquaranta ettari, pari a un milione e quattrocentomila metri quadri. Tanto per intendersi, l’equivalente dell’area di 200 campi da calcio. È il suolo consumato in provincia di Venezia nel 2019 rispetto all’anno precedente, secondo il rapporto 2020 dell’Ispra. Il totale di superficie “artificiale” nel veneziano raggiunge i 36mila ettari, cioè 360 chilometri quadrati su 2. 472, 91 kmq di superficie complessiva.

Questo articolo è riservato a chi ha un abbonamento

Tutti i contenuti del sito

3 mesi a 1€ poi 2.99€ al mese per 3 mesi

Attiva Ora

Noi la Nuova Venezia la comunità dei lettori

Video del giorno

Esorcismo al Santuario di Monte Berico: il racconto dei protagonisti

Insalata di gallina, radicchio, mandorle, melagrana e cipolla

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi