Forte vento di bora sulla costa. Interventi dei vigili del fuoco

L'immagine del "leone scatenato dal vento" del fotografo Marco Contessa

Dopo aver toccato una punta di 88 chilometri l'ora le raffiche sono diminuite d'intensità. Nessun danno alle persone

VENEZIA. Un forte vento di bora ha interessato da martedì mattina il triveneto e in particolare la zona costiera. Il vento ha creato diversi problemi su Venezia, Lido e Chioggia: rami spezzati, intonaco buttato a terra, camini e antenne piegate e cartelloni pubblicitari divelti. I vigili del fuoco hanno già fatto o hanno in programma una quarantina di interventi, ma senza danni alle persone.
 
La forza della bora ha raggiunto i 48 nodi (circa 88 chilometri all’ora) verso le 12, per poi ridursi a 32 nodi (60 chilometri l’ora) verso le 14.
 
L’intensità del vento è stata ben immortalata dal fotografo veneziano Marco Contessa allo stazio gondile del traghetto Dogana, tra calle Vallaresso (sestiere San Marco) e punta Salute (Dorsoduro). “Sembra quasi”, spiega il fotografo, “che il leone della bandiera di Venezia sia scatenato”.
 
Il vento andrà scemando nelle prossime ore per diventare poi variabile per la giornata di mercoledì 7 aprile

Banana bread al cioccolato

Casa di Vita
La guida allo shopping del Gruppo Gedi